Consigli per non abbuffarvi a pasquetta

barbecue

Buona Pasquetta a tutti voi che ci seguite. Solitamente la “pasquetta”, se regge il bel tempo si passa insieme ai propri parenti o amici organizzando delle belle grigliate all’aperto.
Quando si organizzano quest’ultime si è soliti portarsi , oltre ai cibi principi delle grigliate : carni, verdure e patate anche bevande e alimenti “spazzatura” : litri di bevande zuccherate, birre, vini pieni di solfiti, pane, panini ,stuzzichini salati ,dolciumi e schifezze di ogni genere ecc; tutta questa robaccia magari nell’attesa di pranzare.

E’ chiaro che se oltre alla grigliata di carni, verdure e patate aggiungete tutta quella robaccia citata, a fine pasto vi sentirete pieni come dei dirigibili, avrete una cattiva digestione e ovviamente sonnolenza dovuta alla “botta” insulinica che quelle schifezze piene di zuccheri raffinati e grassi trans provocano.

Per non concludere la giornata con tutti questi effetti poco salutari,noi vi consigliamo:

– Come stuzzichini pre-grigliata vi consigliamo un bel  pinzimonio di verdure crude (ovviamente gia’ lavate e tagliate da casa) : finocchi, carote , sedano e ravanelli anche senza aggiunta di olio;

– Come bibite da accompagnare alla grigliata : Acqua e vino senza solfiti. E se proprio non potete fare a meno dela Coca cola, scegliete quella Light;

– Come fonte di carboidrati ,scegliete le patate. Potete cuocerle , facendo un piccolo taglio sulla patata stessa e avvolgerla nell’alluminio , dopodiche’ disporla sulla griglia; Ovviamente senza abbufarvi.

– Come verdure da grigliare :Melanzane, Peperoni , Zucchine e se gradite anche il radicchio avvolgendolo nella carta di alluminio.

– Come carne da grigliare, preferite quella senza troppi grassi, bistecche e braciole di maiale, bistecche di manzo, pollo, petti di pollo e tacchino, ed evitate come la peste la carne “processata” industrialmente come le salsicce (piene di nitrati – diabetogeni e cancerogeni – e grassi saturi della peggior specie) e i tagli piu’ ricchi di grassi del maiale, come le braciole di coppa (fino al 60% di grassi saturi e poche proteine, da scartare) e la pancetta.

Se seguirete queste consigli, sicuramente a fine pasto vi sentirete sazi e senza malesseri

Buona pasquetta

Una risposta a Consigli per non abbuffarvi a pasquetta

  1. Paula Pessoa scrive:

    Ragazze ho mangiato tanto 🙁 ,devo chiudere questa bocca,ma è veramente difficile .